Home
Chi siamo
730
ISEE
RED
Detr
IUC TARI-TASI-IMU
Unico P.F.
Mod. INPS
Successioni
Pronto Scoccorso Legale
Colf e Badanti
Contratti di locazione
Privacy e Legale
Contatti

 

ORARIO

8.30-13.00
13.30-17.00


Contatti

Telefono

011-9575746

011-9575664

FAX

011-19445920

e-mail

info@caf-rivoli.com

 

Se vuoi metterti in contatto con lo studio tramite Skype verifica se siamo in linea e clicca sul pulsante sottostante

My status  

Ufficio:

via Pavia 11/b

10098 Rivoli

Google Map

 

 

Elenco documentazione isee
Prospetti patrimonio netto

 

NUOVO ISEE 2015

Di cosa si tratta

Oggi le famiglie hanno a disposizione numerose opportunità per migliorare il loro bilancio familiare attraverso il riconoscimento del diritto a godere di prestazioni sociali agevolate. L'accesso a queste prestazioni è legato al possesso di determinati requisiti soggettivi e alla situazione economica della famiglia.

A partire dal 2015, l'ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), è lo strumento che verrà adottato da molti enti pubblici e privati per valutare la situazione economica delle famiglie che intendono richiedere una prestazione sociale agevolata (prestazione o riduzione del costo del servizio).

Per ottenere l'assistenza necessaria alla compilazione della dichiarazione e delle domande da presentare agli Enti erogatori delle prestazioni è possibile rivolgersi ad un qualsiasi ufficio del CAF su tutto il territorio nazionale che gratuitamente potrà assistervi nella compilazione della dichiarazione utile ad ottenere l'ISEE.

Prestazioni sociali agevolate

Tra le prestazioni sociali agevolate collegate all'ISEE, ci sono:

  • l'erogazione dell'assegno di maternità;

  • l'erogazione dell'assegno per il nucleo familiare;

  • asili nido e altri servizi per l'infanzia;

  • prestazioni scolastiche (mensa, trasporto, libri di testo, borse di studio ecc.);

  • agevolazioni per le tasse universitarie;

  • servizi socio sanitari domiciliari;

  • altre prestazioni assistenziali;

  • agevolazioni per servizi di pubblica utilità (sconti su bollette di luce, gas, telefono);

  • bonus bebè a partire dal 2015;

  • social card.

L'ISEE, cosa cambia dal 2015

L'ISEEIndicatore della Situazione Economica Equivalente, è un parametro che determina lasituazione economica del nucleo familiare.

Questo parametro, sinteticamente, scaturisce dalla somma dei redditi e del 20% del patrimonio mobiliare e immobiliare di tutto il nucleo familiare.

Il risultato di tale somma, mediante un coefficiente di calcolo cosiddetto "scala di equivalenza", stabilito dalla legge e che aumenta all'aumentare del numero dei componenti del nucleo familiare e in presenza di alcune situazioni specificheviene rapportato alla reale consistenza del nucleo familiare.

Dal 2015 dovranno essere dichiarati anche redditi che fino al 2014, ai fini del calcolo dell'ISEE, non venivano considerati: ad esempio tutti i redditi esenti dall'IRPEF (es. Pensioni sociali e di invalidità) o assoggettati a ritenute alla fonte a titolo d'imposta (es. Redditi percepiti per l'incremento della produzione - straordinari), i redditi esteri, etc.

Altre novità importanti riguardano il patrimonio mobiliare, con la richiesta della giacenza media annua (relativa a conti correnti, depositi bancari e/o postali), e il possesso di autoveicoli, motoveicoli, navi e imbarcazioni da diporto.

Dove presentare la dichiarazione

I cittadini interessati alle prestazioni sociali agevolate legate al reddito possono recarsi agli sportelli del nostro Caf CGN per compilare la dichiarazione sostitutiva unica. Anche il nuovo DPCM 5 Dicembre 2013, n. 159 attribuisce infatti ai centri di assistenza fiscale (CAF) l'incarico di acquisire le dichiarazioni (DSU) utili per ottenere il calcolo dell'ISEE. Questo servizio, grazie ad apposite convenzioni con gli Enti Pubblici, erogatori di queste prestazioni, è completamente gratuito.

Quando presentare la dichiarazione

La dichiarazione può essere presentata in qualsiasi periodo dell'anno ed ha validità fino al 15 gennaio dell'anno successivo dalla data di sottoscrizione della DSU. Tale dichiarazione è valida per tutti i componenti del nucleo familiare.

È comunque possibile presentare una nuova dichiarazione quando, nel periodo di validità della dichiarazione, intervengono fatti che mutano la composizione e/o la situazione economica del nucleo familiare (ad esempio, in caso di perdita del lavoro).

Documenti necessari per la compilazione della dichiarazione sostituitiva unica

Per ciascun componente il nucleo familiare, al fine di ottenere il calcolo dell'ISEE, è necessario avere alcune informazioni senza le quali non è possibile elaborare l'ISEE. Riportiamo di seguito i principali documenti dove possono essere recuperati i dati da inserire nel modello. Si ricorda che l'ISEE è a tutti gli effetti di legge un'autocertificazione; pertanto la seguente lista serve esclusivamente per permettere al dichiarante di recuperare le informazioni.

DATI ANAGRAFICI

  • C.F. dei componenti il nucleo familiare (per coniuge e figli a carico anche con diversa residenza)

  • DOCUMENTO D'IDENTITA' IN CORSO DI VALIDITA' (per il solo dichiarante e/o del tutore/rappresentante legale)

  • CONTRATTO DI LOCAZIONE REGISTRATO (se il nucleo risiede in affitto)

REDDITI relativi ai due anni precedenti la compilazione della DSU
(se presentata nel 2015 – redditi 2013)

  • MODELLO 730 E/O MODELLO UNICO (reddito complessivo ai fini Irpef)

  • MODELLO/I CUD RILASCIATO DAL DATORE DI LAVORO E/O DALL'ENTE PENSIONISTICO

  • DICHIARAZIONE IRAP (x imprenditori agricoli)

  • CERTIFICAZIONE ATTESTANTE I COMPENSI PERCEPITI PER PRESTAZIONI OCCASIONALI, DA LAVORO AUTONOMO, ETC…(es: venditori a domicilio, ritenuta d'acconto, etc…)

NOVITA'

  • CERTIFICAZIONE RELATIVA AI REDDITI ESENTI DA IMPOSTA (esclusi i trattamenti erogati dall'Inps)

  • CERTIFICAZIONE/I RELATIVA A TRATTAMENTI ASSISTENZIALI, INDENNITARI, PREVIDENZIALI NON SOGGETTI AD IRPEF (esclusi i trattamenti erogati dall'Inps) EROGATI DALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (es: minimo vitale)

  • CERTIFICAZIONE RELATIVA AI REDDITI DA LAVORO DIPENDENTE PRODOTTI ALL'ESTERO

  • DICHIARAZIONE DEI REDDITI PER I REDDITI PRODOTTI ALL'ESTERO PRESENTATA NELLO STATO ESTERO (dai residenti all'estero iscritti all'AIRE)

  • ASSEGNI DI MANTENIMENTO PER IL CONIUGE E PER I FIGLI CORRIPOSTI E/O PERCEPITI (per i figli anche in assenza di sentenza di separazione)

PATRIMONIO MOBILIARE relativo al 31/12 dell'anno precedente la compilazione della DSU (se presentata nel 2015 – saldo al 31/12/2014)

  • DEPOSITI E C/C BANCARI E POSTALI: SALDO AL 31/12 E GIACENZA MEDIA ANNUA

  • TITOLI DI STATO, OBBLIGAZIONI, CERTIFICATI DI DEPOSITO, BUONI FRUTTIFERI (per i quali va assunto il valore nominale)

  • AZIONI O QUOTE DI INVESTIMENTO, PARTECIPAZIONI AZIONARIE IN SOCIETA' ITALIANE ED ESTERE QUOTATE, PARTECIPAZIONI AZIONARIE IN SOCIETA' NON QUOTATE, MASSE PATRIMONIALI

  • ALTRI STRUMENTI E RAPPORTI FINANZIARI

  • CONTRATTI DI ASSICURAZIONE (per i quali va assunto il valore dei premi versati alla data del 31/12)

  • PATRIMONIO NETTO PER LE IMPRESE IN CONTABILITA' ORDINARIA E VALORE DELLE RIMANENZE FINALI E DEL COSTO DEI BENI AMMORTIZZABILI PER LE IMPRESE IN CONTABILITA' SEMPLIFICATA

NOVITA'

PER I DEPOSITI E/O CONTI CORRENTI BANCARI E/O POSTALI E' NECESSARIO DICHIARARE ANCHE IL VALORE DELLA GIACENZA MEDIAIN ASSENZA DI TALE VALORE PRODURRE GLI ESTRATTI CONTO TRIMESTRALI E/O MENSILI RIFERITI A CIASCUN DEPOSITO/CONTO CORRENTE.

PER TUTTE LE TIPOLOGIE DI PATRIMONIO POSSEDUTO E' NECESSARIO INDICARE:

  1. IDENTIFICATIVO RAPPORTO

  2. C.F. DELL'OPERATORE FINANZIARIO

  3. DATA INIZIO E FINE DEL RAPPORTO FINANZIARIO

PATRIMONIO IMMOBILIARE relativo al 31/12 dell'anno precedente la compilazione della DSU (se presentata nel 2015 – valore ai fini IMU/IVIE al 31/12/2014)

  • VISURE E/O ALTRA CERTIFICAZIONE CATASTALE (ATTI NOTARILI DI COMPRAVENDITA, DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE, ETC…); SE CONOSCIUTA PER I FABBRICATI È SUFFICIENTE LA RENDITA CATASTALE E PER I TERRENI AGRICOLI IL REDDITO DOMINICALE

  • VALORE DELLE AREE EDIFICABILI

  • QUOTA CAPITALE RESIDUA DEL MUTUO (certificazione banca e/o piano di ammortamento)

NOVITA'

  • DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE IL VALORE AI FINI IVIE DEGLI IMMOBILI DETENUTI ALL'ESTERO

  • ATTO NOTARILE DI DONAZIONE DI IMMOBILI (solo in caso di richiesta di prestazioni socio-sanitarie residenziali a ciclo continuativo)

PORTATORI DI HANDICAP

  • CERTIFICAZIONE DELL'HANDICAP (denominazione ente, numero del documento e data del rilascio)

NOVITA'

  • RETTA PAGATA PER IL RICOVERO IN STRUTTURE RESIDENZIALI (nell'anno precedente la presentazione della DSU)

  • SPESE PAGATE PER L'ASSISTENZA PERSONALE (detratte/dedotte nell'ultima dichiarazione dei redditi presentata; non deve essere inserita la spesa per BADANTE/COLF)

AUTOVEICOLI E IMBARCAZIONI di proprietà alla data di presentazione della DSU

NOVITA'

  • TARGA O ESTREMI DI REGISTRAZIONE AL P.R.A. DI AUTOVEICOLI E MOTOVEICOLI (di cilindrata pari o superiore a 500cc) PER OGNI PERSONA DEL NUCLEO FAMILIARE;

  • TARGA O ESTREMI DI REGISTRAZIONE AL R.I.D. DI NAVI E IMBARCAZIONI DA DIPORTO PER OGNI PERSONA DEL NUCLEO FAMILIARE;

L'elenco della documentazione necessaria alla compilazione della dichiarazione sostitutiva unica, considerata la molteplicità delle informazioni richieste, è complesso e articolato; vi invitiamo pertanto a contattare gli uffici del nostro Caf CGN prima di presentarsi per la compilazione.

 


SCARICARE I SEGUENTI FILE CON LE INFORMAZIONI NECESSARIE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE ISEE:
Istruzioni Modello ISEE
Documentazione da presentare per la compilazione del modello ISEE

Prospetto di bilancio compilato ai fini della presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica ai fini ISE e ISEE per chi svolge attività di lavoro autonomo o ha partecipazioni in società di persone o di capitali (s.n.c. - s.a.s. - - s.r.l. - s.p.a.)
AZIENDE PER LE QUALI È OBBLIGATORIA LA REDAZIONE DEL BILANCIO (Contabilità ORDINARIA)
AZIENDE PER LE QUALI NON È OBBLIGATORIA LA REDAZIONE DEL BILANCIO (Contabilità SEMPLIFICATA)
Avviso: I prospetti relativi ai dati di bilancio devono essere pre-compilati dal dichiarante o dai suoi familiari tramite l'assistenza del proprio Commercialista.
La compilazione del prospetto di bilanco da parte nostra sarà a pagamento e non rientra nella prestazione gratuita del modello ISEE
 

 

Indicazioni stradali:


Visualizzazione ingrandita della mappa